Pages

15 ott 2013

Amore diverso come i fiori di pesco poesia di emanuele locatelli scrittore


Amore Diverso Come I fiori DÌ Pesco.

Non ti dirò che le cose si sistemeranno
E che la nostra vita cambierà
Non posso sapere quel che sarà di te, di me, o di noi.
Ti chiedo solo di vivere con me l’amore
Non ti terrò incatenato a una stupida promessa d’amore.
Ti lascerò volare nell’immenso
Ti chiedo solo una promessa
Non ti dimenticare di aver giurato amore …
Non lo so se sarà amore per sempre
se sarà amore vero, diverso o immenso
Quel che ti chiedo è di provare a dare vita ai sentimenti.
Ti chiedo di rinunciare alla vergogna e al giudizio
Ti chiedo di pensare alla vita e all’amore
E di non dar retta ai pregiudizzi della povera gente.
Essere bisex, gay o un diverso non è facile in un mondo
Che vuol essere perfetto.
Ti chiedo di dare retta al sentimento di sorridere a
Chi sputa per terra guardandoci in faccia
Ti chiedo di ridere di chi sorride di noi.
Forse quel che ti chiedo può essere tanto o forse troppo
Ma in fondo ti chiedo solo d’essere te stesso
E di vivere la vita senza pensare al difetto
Ma a quello che sei veramente
E ora pensaci bene perché se mi ami davvero
Io ti chiedo di non nasconderci più
Di darmi un bacio, di vivere e nient’altro.
Ora sarà quel che sarà ..
Viviamo insieme questa vita e se saranno fiori fioriranno.
Buona notte.