9 dic 2013

Continuerò a Camminare Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore

Continuerò a Camminare.

Non mi volterò mai più ..
Non vedrò mai più la mia ombra
attraversare il prato.
Non starò più fermo a osservare il tempo volare via ..
Non avrò forse più
un solo briciolo di forza
ma non mi fermerò più a pensare al passato,
continuerò a camminare
e ad andare avanti,
nessuno mi potrà più fermare.
Sarò un pezzo di legno nel fiume
ma non quel noioso cigno
che sta sempre lì.
Sarò il tempo che inesorabile scorre
veloce, senza fermarsi
e in un tocco di un sol secondo
sarò la luce che illumina il mondo.
Sarò un illuso o un povero scemo
ma non per questo
devo arrendermi, continuerò a lottare
com unghie e denti,
perderò sangue, sudore e fatica
ma non si ripeterà mai più il mio passato,
nessuno violerà mai più il mio tempio
mi dovrebbero uccidere per farlo.
Perdona tutta questa violenza
ma ho perso troppe gocce di sangue
per stupido piacere altrui
e non permetterò che si ripeta di nuovo.
Volerò in alto come una piuma nel vento
perché ho la certezza di arrivare al mare,
sarò un seme che darà i suoi frutti
una verde pianta in fiore,
sarò splendente come il sole che brucia,
non guarderò più l’orizzonte da un angolo buoi
ma allungherò il passo, perderò sudore e andrò oltre.
Non darò voce nè orecchie
a chi galleggia nella stupida ignoranza.
Non mi volterò mai più ad aspettare il tempo passare,
ma andrò dritto e deciso verso la metà
e ti prometto che questa volta farò centro.

“Contro l’ignoranza che ferisce e a chi la utilizza per il proprio piacere nella sofferenza altrui”.

Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it


0 commenti:

Posta un commento