13 dic 2013

Falsa Ignoranza Poesie di Emanuele Locatelli Scrittore


Falsa Ignoranza.

Mi rifugio nei silenzi
fra aromi e incensi
accendo le candele al mughetto
e cerco di evadere
dal mio stesso corpo ..
La mia anima vola via .. Va oltre…
fra musiche e fiamme semifredde
racconto la verità al mondo
che vuole tacere
soffocando nella finta ignoranza.
Io solo contro il mondo
non mi arrendo, combatterò,
io credo in noi
e in una vita migliore
e ci sarà lo giuro
Gesù cristo l’ha promesso!
Silenzi e false illusioni
parole vuote .. banali, effimere
dettate a legge da chi vuol comandare
imposte a forza
Sulla bocca degli stolti
stupida ignoranza o forse sola paura.
Parole taglienti come denti di serpenti
usate più volte come armi letali
violenza e razzismo .. No ..
Solo stupida ignoranza che fa male,
parole che lacerano il cuore.
Bambini stuprati nell’anima
uomini bastardi
che non sanno amare
bambini innocenti
colpevoli solo di non saper difendersi
come si può?
Come si fa? Che uomo bastardo sei?
che donna ingenua ..
Forse lo sapeva o lo credeva
ma non sospettava
comunque è la verità di un mondo
che fa schifo
di un mondo ignorante
che per paura o forse per pietà
Ne lascia passare davvero tante
ma non si può
non esiste un velo pietoso
per coprire anche questo.
Silenzi e falsi illusioni di un mondo migliore.
Che non esiste e non esiterà mai
se l’uomo non ha rispetto
neppure per se stesso
e per suo figlio venduto a prezzo.
Odio il mondo e questa vita
odio l’uomo che non ha rispetto
neppure per se stesso
Credo in un mondo migliore
che esiste davvero
Se solo svanisse la falsa ignoranza.

“Dedicata a quella gente che finge di non vedere e che di fronte alla violenza e gli stupri preferiscono tacere!”. 

Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it


0 commenti:

Posta un commento